Agli iscritti Fimmg Regione Veneto


SCOTTI: PIENO SOSTEGNO A FIMMG VENETO SU INIZIATIVE SINDACALI E MODALITA’ DI SCIOPERO


La FIMMG Nazionale è accanto alla FIMMG Veneto che ha indetto assieme ad altri sindacati della categoria una serie di giornate di sciopero «per difendere il Piano socio-sanitario regionale che ora la stessa Regione sta affossando».

"Mentre a livello nazionale registriamo un clima positivo, orientato al dialogo e alla collaborazione, anche in vista della riapertura delle trattative per il rinnovo dell’ACN, in diverse realtà regionali e attualmente in Veneto in particolar modo, la conflittualità tra medicina generale e amministrazioni regionali sta assumendo toni grotteschi. C'è un'inspiegabile chiusura di qualsiasi canale di dialogo e minacce di provvedimenti vessatori nei confronti dei medici di famiglia. In particolare minacce sanzionatorie verso i medici che aderiranno allo sciopero informatico che consiste nella sospensione dell’invio della ricetta dematerializzata ai server regionali, forma di sciopero che è stata privilegiata perché non comporta nessun tipo di disagio a carico dei cittadini. La Segreteria Nazionale della FIMMG all’unanimità ha deciso che se anche un solo medico del Veneto verrà sanzionato, si preparino a determinare nei confronti di tutti i nostri iscritti lo stesso tipo di provvedimento perché la stessa protesta verrà attivata su tutto il territorio nazionale. Per questo la FIMMG nazionale è accanto ai colleghi del Veneto: FIMMG non farà mancare il suo appoggio, non li lascerà mai soli”.

Sabato 16 settembre il Segretario Nazionale FIMMG interverrà all’Assemblea Unitaria Intersindacale che si svolgerà a partire dalle ore 10.00 presso il Crowne Plaza di Padova.